CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ: DOCUMI TRA I PRIMI CONSERVATORI CERTIFICATI

Home / Blog / CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ: DOCUMI TRA I PRIMI CONSERVATORI CERTIFICATI
CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ: DOCUMI TRA I PRIMI CONSERVATORI CERTIFICATI

Certificazione di conformità all’art. 29 CAD/dei conservatori accreditati. Che cos’è?

L’Art. 29 del CAD, recentemente modificato con D.Lgs 179/2016, prescrive che i conservatori accreditati o che intendano presentare istanza di accreditamento ad AgID per la conservazione di documenti informatici ottengano una valutazione positiva di conformità del proprio sistema di conservazione ai nuovi requisiti tecnici organizzativi individuati da AgID.

Tale certificazione di conformità deve essere rilasciata esclusivamente da un ente di certificazione accreditato ad Accredia – Ente italiano di accreditamento – a conclusione di un iter volto a verificare la presenza e persistenza dei requisiti tecnici richiesti per i sistemi di conservazione, attraverso l’esame di evidenze specifiche e l’approfondimento di aspetti specifici del sistema di conservazione.

 

DocuMI: superata con successo la verifica dei requisiti di conformità

DocuMI Srl, tra i primi operatori a sottoporsi al percorso di valutazione,  ha ottenuto la certificazione di conformità dei propri sistemi all’art. 24 del Regolamento eIDAS (UE) 910/2014, come definito dalla Circolare 5/2017 di Accredia, dimostrando ancora una volta l’alto profilo di qualità e sicurezza dei propri sistemi e delle proprie soluzioni.

Per scoprire i servizi di fatturazione elettronica e conservazione offerti da DocuMI, visitare i siti www.youpa.it e www.youdox.it